Mai sentita la Conga?

Pubblicato da Etrusca - il 15 giugno 2012 15:04
Più informazioni su: , ,

Condividi questo articolo

Commenta

 

La Conga è una danza cubana praticata dagli schiavi africani costretti a lavorare nelle piantagioni di canna da zucchero.

L’articolo prosegue dopo il video

Come al solito il ballo era performato da persone succube di prevaricazione per dimostrare ribellione, o anche momenti di allegria a dispetto della vita grama che si abbatteva su di esse.

A seguito delle immigrazioni verso gli Stati Uniti, la Conga si propagò velocemente nel continente americano, e raggiunse il massimo della popolarità intorno agli anni ’30 con l’apertura del Conga Nightclub a New York. Nel ’39 Desi Arnaz la portò di nuovo agli onori delle sale da ballo. Verso la metà degli anni ’30 la Conga imperversò anche nei locali parigini.

Il ballo generalmente si performa in una fila; ognuno tiene le mani sui fianchi della persona che lo precede. Cominciando con il piede sinistro si fanno tre passi e al quarto si tira un calcetto laterale o si fa una battutina. Poi si ricomincia con il piede destro e si ripetono gli stessi movimenti.

La Conga può essere ballata anche in coppia, con i ballerini uno di fronte all’altra che procedono in direzioni opposte. La coppia può eseguire la danza con scambio di mani o in maniera separata, oppure combinando i due stili in maniera alternata.

Guarda anche questi siti

Sponsored links, powered by Yahoo!

Rispondi